JellyPages.com

Google+ Followers

Banggood

Wednesday, 31 December 2014

how to declutter your closet/ come fare spazio nel vostro armadio



Hi fairies,
this year is about to end and I thought there wasn’t a best moment to go through our clothes and get rid of what we don’t wear it anymore , that way we will make room for our new purchases and our closet will look a little less crowded!
I know it’s hard to part from some clothes, but sometimes it’s necessary unless we live in a mansion , and most of us don’t! we have to organize our closet , we basically have got no choice!
First thing to do is going through all your clothes and divide them in two : on one side you will put everything you worn in the last six months, and on the other side all the clothes you haven’t worn for more than six months, that’s a great start and it will show you how much stuff you saved without even remembering about it!



now we’re going to go through each side , starting from the one with clothes you’ve worn in the last six months ( I hope it’s bigger than the other one!) : check them one by one to see if they need to be fixed, for example if there are buttons missing, if you need to trim them or if there are holes in them, and put all those in need of be fixed on one side. Now try to be honest: is there the chance you will get them fixed? Can you sew? Can your mother help you or will they lie there with no chance of being worn? If you think you won’t fix them, then toss them! If you think you still love them and you can fix them, take them!
Let’s take a step further and, let’s say you’ve decided to fix them: there’s another question you should ask yourself, which is “ will I honestly wear it again?” if the answer is yes, then it’s worth fixing them, but if the answer is no because they’re old, they’re out of fashion, and you’re not fond of them anymore, then it’s not worth fixing them and you can toss them! You can make an exception for your wedding dress of course, I would never throw it away and I think nor would you, keep it even if you’re not going to wear it anymore, it’s precious!
photo from www.readysetsimplify.com

Now let’s look through the other pile of clothes, the one you haven’t worn in the last six months: first question you should ask yourself is if they fit properly, and you should take your time trying them out and looking at yourself in the mirror to get an update on how you look with them on, you could ask for your husband or a friend’s opinion if you want, what matters is you’ll toss each one you don’t like how it looks on yourself…I know, it’s hard, but we can do it!
At this point you should get a pile of clothes that fit well to go through, and the next question is :will you wear it within next week? If the answer is no because it’s dressy and you don’t wear it on an everyday basis, ask yourself if there’s the chance you might wear it within the next year or so, and if you don’t think so then toss it, if you think you might wear it then keep it.


After sorting your wardrobe out following these simple tips , you should now have way more room for new clothes, you should also have gotten rid of old and out of fashion clothes that I suggest you to give to charity or to your local church, there are many people in need and they will sure be happy to get new clothes ! as for you, well, it’s good to start fresh, isn’t it? We deserve a shopping spree for being so good! Happy New Year!


Italian version:

Ciao fatine,
Quest’anno sta per finire e ho pensato che questo fosse il momento adatto per riorganizzare il nostro armadio, ed eliminare i vestiti che non usiamo più; in questo modo potremo fare spazio per nuovi acquisti e avremo un armadio più libero e non sovraffollato!
So che a volte è difficile separarsi da alcuni capi, ma a volte è necessario, soprattutto se non viviamo in una villa e non abbiamo spazio illimitato a disposizione, direi che non abbiamo altra scelta se non quella di limitarci!
La prima operazione da fare è controllare tutti i nostri capi e dividerli in due gruppi: da un lato quelli che non abbiamo indossato negli ultimi sei mesi, dall’altro lato quelli che abbiamo indossato negli ultimi sei mesi, che secondo me è un buon inizio che ci dà la misura di quante cose abbiamo conservato e poi ci siamo perfino dimenticate di averle!
 
photo from www.afrervissbizz.com

A questo punto analizzeremo ogni gruppo separatamente, partendo da quello dei capi indossati negli ultimi sei mesi (che spero sia più grande dell’altro!) : controlliamo ogni singolo capo per verificare se ha bisogno di riparazioni, ad esempio se mancano i bottoni, se c’è da fare l’orlo o se ci sono dei buchi , e mettiamo da un lato quelli che ricadono in questa categoria. Ora dobbiamo cercare di essere oneste con noi stesse : c’è la possibilità concreta di ripararli? Sappiamo cucire? Nostra madre potrebbe aiutarci? Se la risposta a entrambe le domande è no, e quindi rimarrebbero a prendere polvere nell’armadio, vanno buttati! Se invece vi piacciono ancora e avete modo di aggiustarli, potete tenerli!
Facciamo un passo avanti, e se avete deciso di tenerli dovete porvi un’altra domanda : pensate veramente di usarli ancora? Se la risposta è sì, allora vale la pena aggiustarli, ma se la risposta è no perché sono vecchi, sono passati di moda e non è che vi piacciano poi più di tanto, non vale la pena ripararli e possono andare ad aggiungersi ai capi da buttare! L’unica eccezione consentita riguarda il vestito da sposa che , chiaramente, io non getterei mai, e credo neanche voi, ha un valore affettivo che lo rende speciale e prezioso, e il fatto che non lo indosserete più è irrilevante!

photo from www.thecreativiyexchange.com

a questo punto passiamo ad occuparci dell’altro gruppo di vestiti, quello che non abbiamo usato negli ultimi sei mesi : la prima domanda da porsi è se ci vanno ancora bene, e per capirlo dovremmo provarli e guardarci allo specchio, magari chiedendo consiglio a nostro marito o a un’amica se preferiamo, l’importante è prendere il coraggio a due mani ed eliminare i capi che non cadono bene addosso e che rimarrebbero a prendere polvere nell’armadio…lo so che è difficile, ma possiamo riuscirci!
Dovremmo quindi avere messo da una parte tutti i vestiti che ci stanno bene , e la domanda da farsi è : li useremo nell’arco della prossima settimana? Se la risposta è no, chiediamoci se c’è la possibilità di usarli nell’arco del prossimo anno; se la risposta è di nuovo negativa, allora eliminiamoli, se invece è positiva possiamo ancora tenerli.

photo from pinterest

Una volta aver riorganizzato il guardaroba seguendo questi semplici suggerimenti, dovremmo avere più spazio nell’armadio per i prossimi acquisti , e dovremmo aver anche eliminato tanti capi vecchi e fuori moda, che vi suggerisco di donare a qualche associazione di beneficenza o di portarli alla chiesa più vicina, che saprà distribuirli a chi ha bisogno, e sappiamo che ci sono tante persone che sarebbero felici di riceverli perché non hanno la possibilità di acquistarli. Per quanto ci riguarda invece, non trovate sia piacevole rinnovare il guardaroba?! Io direi che ci meritiamo di fare un po’ di shopping dopo aver svolto con successo il nostro compito! Buon Anno!

5 comments:

  1. for before photo ı get shocked!:)))) but after is excellent!:)
    happy new year ,, kisses!

    ReplyDelete
  2. lol l know, the before pic is a mess! it's not my closet though, mine looks like the after pic! happy new year!

    ReplyDelete
  3. Replies
    1. new year, new beginning, it's the right time to do it!

      Delete
  4. my closet is a mess l need to reorganize it, I'll follow your tips!

    ReplyDelete